Spedizioni Gratuite per ordini dai € 39,00

Tatuaggio in estate, ecco cosa c’è da sapere


 

Sfatato il mito che il tatuaggio in estate non vanno fatti, bisogna sempre tenere conto di alcuni accorgimenti prima di farlo, vediamo quali!

 

Tatuaggi in estate, Prima parola d'ordine: Idratazione!

Se si decide di fare un tatuaggio in estate ricorda che per la resa ottimale del disegno è importante essere idratati. La pelle infatti, una volta idratata, risulta molto più elastica e pronta per iniziare il processo di guarigione.

Stop al sintetico per i tatuaggi in estate!

Proprio perché è un periodo tendenzialmente più caldo, è importante far respirare la propria pelle per favorire la cicatrizzazione, ergo no a qualunque tipo di indumento che possa limitarne la traspirabilità, come gli indumenti sintetici o la pellicola alimentare. Ovviamente è importante detergere e nutrire la pelle costantemente per evitare che il tatuaggio perda fin da subito elasticità. In questo caso il Kit First Care è quello che ci vuole! il kit infatti agisce su due funzioni: può riuscire a mantenere la ferita pulita senza aggredirla grazie all’azione del Bio Cleanser e facilitarne la cicatrizzazione con First Care, crema che non unge ma che riesce a proteggere, nutrire e ravvivare fin dalle prime applicazioni il tatuaggio.

Coprirsi sempre!

Anche se il periodo non è quello più giusto, coprirsi il tatuaggio in estate è un atto d’amore non solo nei confronti del disegno ma anche della vostra pelle, soprattuto se il tatuaggio è stato realizzato da poco. Dunque si alle bandane o comunque ad indumenti in cotone e/o lino che possono ridurre drasticamente le possibilità di infezione e che coprano il disegno. Se invece il tatuaggio è stato realizzato molti mesi prima e la ferita è più che rimarginata, è importante prendersene cura con delle creme solari apposite, come la Long Life PRO Enhancing Cream, una vera e propria crema solare protettiva che contemporaneamente ravviva il colore e la definizione del tatuaggio.
E adesso pronti al tatuaggio dell’estate 2019?