SPEDIZIONE GRATUITA SOPRA € 39,00

Tatuaggi, le 5 cose che non sai


 

Credi di sapere proprio tutto sui tatuaggi? Ecco alcune curiosità sui tatuaggi!

Vediamo se è vero!

I tatuaggi sono illegali

Forse pochi sanno che nello stato di New York tatuarsi era ritenuta una pratica illegale dal 1961 al 1997, diventando una forma d’espressione artistica più legata al mondo delle criminalità e delle gang. Oggi tutto questo rimane solo un ricordo anche se negli ultimi anni si sta diffondendo la pratica di tatuare gli animali domestici, da due anni dichiarata illegale in tutti gli Stati Uniti.

crema tatuaggio appena fatto

Tatuaggi vegani, la nuova frontiera

I tatuaggi vegani sono la nuova frontiera dei tattoo addicted! Partendo dal principio che l’inchiostro usato generalmente per un tatuaggio è un prodotto di origine animale, sono nati negli ultimi anni molti tattoo shops che effettuato tatuaggi solo con inchiostro che non contiene gelatina o gommalacca, elementi che hanno il compito di esaltare la resa del pigmento ma che hanno origine animale.

 

La Mummia di Similaun, il primo uomo tatuato

La mummia di Similaun, detta anche la mummia di Oetzi, è un reperto di grandissima rilevanza sociologica.Ritrovata nel 1991, i suoi scopritori rimasero scioccati dai numerosi tatuaggi sparsi sul suo corpo. Analisi successive confermarono che la tecnica del tatuaggio era collegata a delle terapie mediche che l’uomo aveva subìto in vita e non solo per motivi decorativi.

Il più tatuato al mondo

Il suo nome è Lucky Diamond Rich, uomo d’origine australiana, con una evidente passione per i tatuaggi. Iniziato in giovanissima età, Lucky è riuscito a tatuarsi su tutto il corpo, anche in zone molto difficili e dolorose, come l’interno delle orecchie, le palpebre e tra le dita dei piedi, un vero Guinness dei Primati!

 

Le donne più tatuate degli uomini

Il mondo dei tatuaggi oramai è diventato un settore in continua ed esponenziale crescita. Sempre più persone tendono a tatuarsi e, la consapevolezza dell’atto, fa si che si richieda sempre un’alta professionalità da parte dei tatuatori nella fase della creazione e del post trattamento. Conferma arriva dalle statistiche: il 15% degli adulti e il 30 % dei giovani possiedono un tatuaggio, negli Stati Uniti addirittura 4 adulti su 10 hanno un tatuaggio con la maggioranza di donne tatuate rispetto agli uomini.