SPEDIZIONE GRATUITA SOPRA € 39,00

Cura del tatuaggio: cosa NON fare?


 

Negli ultimi anni la moda del tatuaggio è esplosa diventando un vero trend che ha appassionato la popolazione in modo trasversale. In molti sanno quanto sia importante fin dai primi momenti prendersi cura del tatuaggio e della propria pelle, ma quali sono i rischi?

La tecnica del tatuaggio comporta l’uso di una macchinetta elettrica che effettua delle piccole ferite sulla pelle. Sono proprio queste ferite che, se non curate e tenute molto pulite, posso far insorgere spiacevoli infezioni che, in casi estremi, possono portare anche alla morte.
Vediamo nel particolare cosa non fare dopo aver fatto un tatuaggio:
  • evitare il continuo contatto con l’acqua, soprattutto quella del mare: fare un bagno dopo aver fatto un tatuaggio è sconsigliato a tutti, che sia all’interno della propria vasca a casa che in piscina, la possibilità di infettare la ferita è altissima! Molto meglio sciacquare delicatamente e detergere con un sapone antibatterico come il Bio Cleanser
  • non opprimere la pelle con bende o pellicola: proprio perché è una ferita, per facilitare la cicatrizzazione bisogna far traspirare la pelle il più possibile, evitando i luoghi molto impolverati.
  • non utilizzare detergenti o creme comuni, la parte soggetta al tatuaggio è molto sensibile e di conseguenza bisogna trattare la zona con creme specifiche altamente nutritive come la First Care che oltre a proteggere e disinfettare ha una forte azione lenitiva.
  • non esporsi ai raggi solari e, se oramai è passato più di un mese, prendere il sole con cautela utilizzando una crema protettiva dai raggi UVA/UVB. Noi ne abbiamo una, si chiama Long Life PRO Enhancing cream che protegge non macchia e non unge i vestiti, provare per credere 

 

Ricorda: la cura del tatuaggio è una cosa veramente importante che non devi sottovalutare sia per la tua salute sia per la resa e la brillantezza del risultato!

CONOSCI I PRODOTTI WONDERCARE TATTOO? SCOPRILI ADESSO -> CLICCA QUI!