Spedizioni Gratuite per ordini dai € 39,00

Alla scoperta dei watercolor tattoo


 

Chi è che non ha mai desiderato un dipinto sulla propria pelle? E’ questo il principio su cui si basa il watercolor tattoo, vediamo di cosa si tratta.

Watercolor tattoo, passione acquerello!

Se fin da bambino il tuo passatempo pomeridiano era giocare con gli acquerelli, oggi puoi realizzare un disegno nello stesso stile sulla tua pelle.
Entrato fra i trend del 2016, il watercolor tattoo sta diffondendosi a macchia d’olio sulla pelle di molti appassionati del tatuaggio.
La caratteristica principale sta proprio nell’effetto acquerello, un insieme di colori che si intersecano in trame movimentate generando un vero dipinto sulla pelle.
La tecnica watercolor è molto difficile da realizzare e per questo motivo, una volta deciso cosa tatuarsi, è consigliabile prendere appuntamento con professionisti della tecnica. 
I simboli da tatuare sono i più disparati: dagli occhi ai motivi floreali con una certa predominanza di motivi che richiamino i giochi di colore, perfetti anche su parti del corpo molto estese, come gambe e spalle, dando luogo a vere opere d’arte tatuate sulla pelle.

Come curare un watercolor tattoo

Una caratteristica innegabile dei watercolor tattoos sono i colori: si gioca con diversi tonalità e soprattutto con le sfumature, elemento da non sottovalutare con il passare del tempo, quando i colori perdono la loro vividezza.
Proprio per questo motivo bisogna fin dalle prime ore dopo l’intervento avere molta cura del tatuaggio utilizzando creme che lo proteggano da agenti esterni e al contempo tengano sempre vivi i colori, come la Long Life Enhancing cream, una crema bio a base di cannabis sativa e inkcare che protegge, idrata la pelle e mantiene vivaci i colori nel tempo, mantenendo i risultati ottimali anche dopo molti anni dopo la realizzazione.
Di seguito una galleria con i migliori watercolor tattoo. prendi spunto e gioca con i colori!